Azioni Amazon, il momento giusto

E’ il momento giusto per comprare azioni Amazon. Vedete cosa è successo oggi 25 luglio 2014? E’ dovuto all’uscita del bilancio dei risultati del secondo trimestre 2014, un trimestre in cui Amazon ha aumentato le perdite. Tuttavia, queste perdite sono dovute anche ai massicci investimenti che la stessa società ha effettuato per l’uscita dello smartphone di sua produzione. E quando verrà venduto? Rulli di tamburo….da domani. Infatti, si tratta di una congiunzione astrale assolutamente interessante. Possiamo sfruttare questo fantastico sconto del 10% (grazie alla perdita di oggi) per comprare azioni Amazon tramite CFD o tradizionalmente in vista dei prossimi risultati di mercato con il lancio del nuovo Fire Phone! 

Pensate se le vendite iniziano ad andare bene: il titolo schizzerebbe all’insù ed oggi (o meglio lunedì) possiamo investirci ad un prezzo più basso. Si tratta di una occasione più unica che rara, perciò vi consigliamo fortemente di prenderla in considerazione. Come? Acquistando se ritenete che il lancio sul mercato andrà bene, andando in short se invece pensate che andrà male.

Con il trading online azioni infatti potete sia puntare sui rialzi che sui ribassi, ottenendo guadagni in proporzione ai risultati che il titolo avrà nei prossimi giorni.
 

Categorie Senza categoria

Dopo Borsa, come funziona

Dal 15 maggio è partito anche in Italia il cosiddetto mercato serale, chiamato anche con l’appellativo di dopo-borsa. Si tratta di un mercato azionario per il trading after hours della Borsa con una sessione che dura fino alle 22. Inizialmente, si è testato questo mercato fino alle 20.30 ma successivamente si è portato alle 22 in concomitanza con la chiusura di Wall Street. A partire dalle ore 17.50 fino alle 18 possono parteciparvi soltanto gli investitori istituzionali, che quindi possono godere di un anticipo sostanziale. Il mercato serale delle azioni non vede partecipare tutti i titoli del listino bensì soltanto quelli con maggiore liquidità ovvero facenti parte dell’indice Mib30 e del Midex. Quest’ultimo è composto da società di media (mid) capitalizzazione. Oltre a questi, vi saranno comprese anche le azioni del Nuovo Mercato (in tal caso l’operatore specialista deve essere sul mercato). Infine, i covered warrant, a patto che l’emittente garantisca prezzi in denaro e lettera. Sono previsti dei margini di oscillazione massimi del 3,5% per le azioni, e del 30% per i covered warrant.

Come funziona la dopo Borsa

La Borsa After Hours consente di piazzare gli ordini nello stesso modo in cui avviene nella borsa diurna, quella "normale". La sola differenza, sta nelle cosiddette spezzature, che non possono essere contrattate nel dopo-borsa. In pratica, gli ordini inseriti durante la mattina e che non sono eseguiti, vengono annullati alle 17.30. Invece, quelli inseriti nella dopo-borsa e non eseguiti, vengono cancellati alle 20.30. Per quanto riguarda il portafoglio, questo è unico per entrambi. Le azioni comprate in Borsa diurna possono essere rivenduti nella Borsa serale e viceversa.

 

Categorie Senza categoria

Azioni Microsoft

La Microsoft non ha bisogno di molte presentazioni in quanto è la più importante società di produzione informatica al mondo, quasi incontrastata ormai da più di 30 anni, da quando sin dal 1980 iniziò a produrre ciò che sarebbe divenuto il linguaggio base di tutti i computer, il DOS, oltre alla piattaforma più utilizzata al mondo: Windows. Ecco, basta pronunciare la parola "Windows" per capire che si parla di computer, che si parla di Microsoft.

Fondata da Bill Gates e Paul Allen il 4 aprile 1975, le azioni Microsoft sono in circolazione a partire dal 1986, quando fece il suo ingresso in Borsa con un prezzo per azione pari a 21 dollari, con un prezzo alla fine della prima giornata di contrattazione pari a 28 dollari. Si tratta di un momento chiave di Microsoft, in piena vitalità produttiva. Qualche anno prima era uscito Microsoft Word, mentre nel 1987 uscì Microsoft Excel.

E oggi? Quanto valgono le azioni Microsoft oggi? Oggi, a luglio 2014, le azioni Microsoft valgono più di 40 dollari, in un periodo di incredibile rialzo. Si pensi che nel 2008-2009 il biennio della crisi economica mondiale, le azioni Microsoft erano appena sopra i 20 dollari, mentre a fine 2013 erano arrivate circa a 27. Oggi, a luglio 2014, siamo a 44 dollari. Ecco che le potenzialità di Microsoft sono assolutamente oggetto di interesse. Il trend è rialzista e pare che verso la fine dell’anno si possa arrivare anche verso i 60$.

 

Categorie Senza categoria

Azioni Amazon

La società Amazon.com Inc. meglio conosciuta solo come “Amazon” è uno dei maggiori leader del commercio elettronico al mondo. Le azioni Amazon quindi fanno capo a questa società quotata sul Nasdaq, il listino di Borsa Americana dedicato ai titoli più tecnologici. Si tratta di una grande azienda con sede a Seattle, nello stato di Washington, ed è stata tra le prime grandi aziende a vendere merce su internet. Proprio così: oltre alla mole c’è anche l’esperienza, grazie alla quale Amazon ottiene profitti in modo costante sin dal 2003.

Tra gli oggetti in commercio su Amazon troviamo CD musicali, videogiochi, software, abbigliamento, mobili, cibo, giocattoli e tanto altro. Negli ultimi anni sono stati creati siti in lingua per numerosi paesi tra cui Francia, Inghilterra, Giappone, Spagna, Cina, Germania, India, Canada e Italia, con Amazon.it.

Vediamo come sono andati gli ultimi 5 anni per le azioni Amazon:

  • Dicembre 2009: Valore titolo 134,52$
  • Dicembre 2010: Valore titolo 180$
  • Dicembre 2011: Valore titolo 182,61$
  • Dicembre 2012: Valore titolo 259,15
  • Dicembre 2013: Valore titolo 396,44
  • Luglio 2014: Valore titolo 355,99

 

Come potete vedere, le azioni Amazon hanno avuto una crescita costante che ha consentito di investire su azioni Amazion con grandi guadagni, ma quest’anno c’è stato un ribasso da marzo 2014 fino a metà maggio. Da questo punto tuttavia il titolo ha ripreso nuovamente a salire e da 297 (metà maggio) è tornato a 355 (metà luglio). Il trend è in salita, perciò approfittatene per comprare azioni Amazon in vista di ulteriori risultati positivi.

Categorie Senza categoria

Azioni Google, dati secondo trimestre

Google domani comunicherà i dati di bilancio relativi al secondo trimestre 2014. Per l’occasione, tutti coloro che sono desiderosi di comprare azioni Google stanno attendendo con ansia questi risultati. Già da oggi, infatti, sarà possibile udire qualche voce ufficiosa, così come spesso accade, che consentirà di fare trading e fare profitto sui rialzi o ribassi di domani. Infatti, ricordiamo che con il trading online della piattaforma Plus500 è possibile investire sia al rialzo che al ribasso (short), perciò a seconda che pensiate che le azioni Google scenderanno o saliranno, potrete comunque ottenere profitti.

Qui di seguito vi presentiamo un grafico in tempo reale sui CFD azioni Google, che potrete utilizzare in modo multimediale (cambiando periodi, impostando le candele giapponesi ecc.) e dal quale potrete partire per fare trading su azioni Google.

 

Categorie Senza categoria

Azioni Danieli & C

La società Danieli & C. Officine Meccaniche SpA meglio conosciuta semplicemente come “Danieli” è una importante multinazionale italiana fondata nel 1914 che trova sede principale a Butrio e rappresenta uno dei leader mondiali della produzione di impianti siderurgici. Le azioni Danieli sono quindi legate ad una grande struttura societaria, con un gran peso sul mercato. Proprio per la particolarità della sua attività, si può capire quale tipo di struttura abbia questo team, davvero poderoso. Quando si investe in azioni Danieli si investe su un gran numero di attività in settori diversificati. Le aziende che fanno capo alla Danieli sono:

  • Danieli Engineering (si tratta di un Progetto di impianti industriali "chiavi in mano", attività di "general contractor")
  • Danieli Morgårdshammar (tratta Impianti di laminazione per prodotti lunghi)
  • Danieli Corus (tratta Impianti per la produzione di ghisa e acciaio dal minerale di ferro)
  • Danieli Arex (tratta Impianti per la riduzione diretta del minerale di ferro)
  • Danieli Centro Met (tratta Impianti per la produzione dell’acciaio dal rottame, colate continue)
  • Danieli Davy Distington (Colate continue)
  • Danieli Wean United (per Impianti di laminazione per prodotti piani)
  • Danieli Fröhling (per Impianti di finitura e condizionamento di prodotti piani)
  • Danieli Centro Tube (Impianti per la produzione di tubi senza saldature)
  • Danieli Automation (Automazione industriale e controllo di processo)
  • Danieli Centro Maskin (Impianti di finitura e condizionamento di prodotti lunghi)
  • Danieli Rotelec (Sistemi di riscaldo a induzione e di stirring elettromagnetico)
  • Danieli Breda (Impianti per metalli non ferrosi)
  • Danieli Centro Combustion (Forni industriali e bruciatori)
  • Danieli Environment (Impianti per la riduzione dell’impatto ambientale)
  • Danieli Construction (Realizzazione di impianti "chiavi in mano")
  • Danieli Service (Montaggio, Avviamento e Collaudo degli impianti Danieli)
  • Danieli Centro Cranes ( Costruttori Gru a ponte)

 

Oggi è possibile negoziare su azioni Danieli & C. tramite CFD, comodamente da casa.

 

Categorie Senza categoria

Azioni Ansaldo

Le azioni Ansaldo fanno capo ad una delle società più importanti ed antiche d’Italia, la prestigiosa Ansaldo sorta a Sampierdarena, un quartiere industriale di Genova, nel 1853. Dal 1993 questa società è stata completamente assorbita da Finmeccanica S.p.A. Ed è sempre stata una colonna portante della produzione di mezzi di trasporto su rotaie, mare e persino aria.

Nella sua storia si contano navi, aerei, treni. E’ stata la nostra principale produttrice di navi da guerra come incrociatori, cacciatorpedinieri così come transatlantici. Insomma, una storia importante per una società davvero colossale, caratterizzata dalla serietà sul lavoro e sulla qualità dei prodotti.

Attualmente, chi investe in azioni Ansaldo può contare su un tipo di produzione più moderna rispetto a quella in “tempi di guerra” anche se in realtà i tempi di guerra non sono mai finiti e a quanto pare mai finiranno. Dimostrazione l’abbiamo avuta nel 2013 e anche nel corrente 2014. Si pensi ad esempio ai diversi aerei che Finmeccanica ha venduto all’esercito danese. Anche per i paesi pacifici, la richiesta di aerei e navi è sempre periodicamente necessaria. Aziende Ansaldo Ansaldo dispone di diverse aziende specifiche per diversi settori produttivi.

Le aziende che oggi portano il nome Ansaldo infatti sono Ansaldo Energia, Ansaldo Ricerche, Ansaldo Fuel Cells, Ansaldo Nucleare, AnsaldoBreda, Ansaldo STS (holding finanziaria), Nidec ASI S.p.A.(ex Ansaldo Sistemi Industriali), Ansaldo Caldaie.

Come potete vedere, la produzione è altamente diversificata. Ciò è il risultato di un grande investimento possibile lungo tutto il periodo di produzione dalla nascita dell’azienda, passando dalla sua ristrutturazione e sull’assorbimento da parte di Finmeccanica. Le azioni Ansaldo portano con sé tutte le caratteristiche di una azienda stabile e in continua innovazione.

Le azioni Ansaldo sono anche negoziabili tramite CFD offerti da broker online come Plus500. In questo grafico potete vedere le quotazioni CFD azioni Ansaldo, con le quali potrete fare trading online e profittare dalle variazioni di prezzo tra acquisto e vendita.

Categorie Senza categoria

Azioni Twitter

Notizie Twitter

 

15.6.2015Costolo lascia il comando di Twitter


Twitter è un social network molto conosciuto, diventato popolare per il fatto che consente di postare frasi di massimo 140 caratteri. Oggi, è possibile comprare azioni Twitter perché la società è entrata in Borsa ed è quotata sul NYSE, il New York Market Exchange. Il suo prezzo di ingresso è stato di 26$ ma in poco tempo dall’apertura della IPO la sua quotazione è schizzata a più di 50$. Nei giorni successivi ha conosciuto un assestamento ma rimane comunque un titolo interessante per le sue incredibili potenzialità. Insomma, potrebbe ripetersi ciò che è stato con Google, dato che è più "world social" rispetto a facebook, che invece ha dei problemi per quanto riguarda le categorie di interessi. Se volete negoziare sulle azioni Twitter, potete partire dallo strumento di trading qui sotto, sul quale vi comparirà anche il valore dei CFD sulle azioni Twitter in tempo reale. Aggiornate la pagina (cliccando F5) nel caso non riusciate a visualizzarla.

Categorie Senza categoria

News Mercato Azionario 25 ottobre 2013

 Il mercato azionario questa settimana ha manifestato qualche difficoltà e da 19.257 di partenza si è arrivati a 18.874. Si è trattato di una settimana difficile soprattutto nella giornata di mercoledì e di oggi e proprio nella giornata di oggi è stata ancora una volta la politica a dare un colpo di frusta alla Borsa azionaria. Si affacciano infatti venti di crisi politica per via della scissione ufficializzata in serata tra PDL e Forza Italia, partito in cui Berlusconi farà confluire tutti i suoi fedelissimi e nel quale sarà azzerato ogni ruolo, a parte quello del leader indiscusso. Questo crea una situazione abbastanza difficile poiché i ministri del PDL attualmente in carica non farebbero parte di questo nuovo movimento, almeno per ora. Cosa succederà è difficile pronosticarlo poiché come abbiamo visto in passato e anche nei scorsi giorni, Berlusconi è capace di colpi di scena importanti, che influiscono non solo sulla politica ma anche sul mercato.

Un altro fattore che ha determinato l’andamento del mercato sono stati i dati USA sull’occupazione e in particolare dei dati sulla richiesta di sussidi, superiore alle attese. La Apple, intanto, ha presentato due nuovi modelli di iPad e iPad Mini che si accompagna al suo fantastico rating offerto da Société Generale. 

Categorie Senza categoria

Azioni in Evidenza 16 ottobre 2013

 Nella giornata di oggi 16 ottobre 2013 le azioni in Borsa che si sono evideziate sono soprattutto Mediaset, Fiat e quelle del settore bancario. Ora, precisiamolo subito, mentre per Mediaset c’è stato un rialzo superiore al 6%, per Fiat invece si tratta di risalto negativo, in quanto ha perso quasi il 4%. Per quanto riguarda il settore bancario, le azioni Unicredit così come MPS e Intesa SanPaolo seguono il trend di ottimismo lanciato da governo e Bankitalia, seguiti anche dai livelli di spread, mai così basso dal 2011. Per quanto riguarda il governo, questo ha varato il piano per la legge di stabilità che è piaciuta più ai mercati che alle parti sociali.Bankitalia ha affermato che alla fine del 2013 vi sarà l’inizio di una svolta economica per il nostro paese. Intanto, negli USA, i senatori democratici e repubblicani si mettono d’accordo sul non default. 

Categorie Senza categoria