Azioni da comprare

Azioni da comprare

Migliori Piattaforme Di Trading Online Italiane 2018

Broker Caratteristiche Screenshot Apertura Conto
+ · Ampia scelta Materie Prime
· Leva 1:300
· Conto demo gratuito illimitato
· Senza Commissioni
· Deposito Min. 100€
· Trend dei trader
· Trading Nel Weekend
· Piattaforma Professionale
· Zero Commissioni
· Deposito Min. 100€

Le azioni da comprare devono essere soggette ad uno studio preliminare tenendo conto di alcuni fattori che possiamo sintetizzare in trend di mercato, contesto geopolitico ed obiettivi/potenzialità di una determinata società. Per quanto riguarda il trend, si intende più generalmente il cosiddetto andamento dell’economia. Decidere le azioni da comprare non può prescindere dalla considerazione dell’andamento dell’economia del suo complesso, soprattutto nei casi in cui non si ha ben chiaro in mente quanto denaro investire. Se l’economia non va bene, è meglio investire quote minori per non incappare in situazioni spiacevoli.

Un altro fattore da considerare per capire quali azioni comprare è il contesto geopolitico. Ora, senza prendere in considerazione paesi in guerra o in default, potremmo considerare più semplicemente l’andamento delle vendite di un determinato prodotto in un determinato mercato. Ora, se ad esempio l’Amministrazione Autonoma dei Monopoli aprisse alle slot (così come dovrebbe accadere nel 2012), le entrate per Lottomatica aumenterebbero, quindi le azioni otterrebbero un incremento di valore. Questo è soltanto un esempio di azioni in questo periodo, perciò se state pensando a quali azioni comprare a partire da giugno 2013 questa potrebbe essere un’idea.

Prima di illustrarvi il terzo fattore, ecco a voi uno strumento gratuito di trading che consente di visualizzare l’andamento delle azioni in tempo reale. Cliccando su "quotazione" potrete visualizzare le quotazioni in tempo reale delle azioni qui prese in considerazione, mentre cliccando su "acquista" potrete accedere al sito informativo dal quale scaricare la piattaforma di negoziazione gratuita con la quale operare anche in modalità demo con soldi virtuali (per praticare e imparare senza spendere un centesimo).

  Titolo Quotazione Acquista
TELECOM acquista azioni Telecom
LOTTOMATICA acquista azioni Lottomatica
UNICREDIT acquista azioni Unicredit
LUXOTTICA acquista azioni Luxottica
FIAT acquista azioni Fiat
INTESA SAN PAOLO acquista azioni Intesa San Paolo
ENI acquista azioni ENI
ENEL acquista azioni ENEL
PIRELLI acquista azioni Pirelli

Per quanto riguarda il terzo fattore, ovvero gli obiettivi e le potenzialità di una determinata società, vogliamo considerare le aziende medio piccole, con idee molto chiare rispetto al prodotto da vendere e il mercato a cui rivolgersi. In questi casi, le azioni sono quelli delle aziende che puntano sulla qualità, come ad esempio prodotti tecnologici in mercati accomodanti a tali innovazioni come ad esempio la Cina. C’è da stupirsi di quanti bravi professionisti (ingegneri, designer ecc.) è capace di fornire l’Italia. Ad ogni modo, ricordatevi che tra le azioni da comprare sono inclusi anche i titoli esteri, quindi occhio anche alle piccole società straniere. Per ottenere informazioni più specifiche, dettagliate ed aggiornate, abbonatevi al Sole 24 ore e magari abbinatelo a qualche rivista specializzata a cadenza settimanale o mensile.

Quindi, ricapitolando, prima di comprare azioni occorre considerare:

  • il contesto geopolitico
  • le potenzialità dell’azienda
  • il trend del settore/mercato di competenza

 

Per iniziare a praticare da subito, cliccate su uno di questi due bottoni ed imparerete presto a negoziare: prima per soldi virtuali e poi per soldi reali. Plus500 è più adatto ai trader principianti, mentre 24option rappresenta la piattaforma più popolare per chi desidera negoziare opzioni binarie su diversi asset (azioni italiani, indici, etf, materie prime, valute). Perciò potrete fare trading opzioni su azioni.

 

 

 

Questi consigli saranno sempre utili nel caso vogliate studiare quali azioni comprare, a seconda del periodo in cui deciderete di farlo. Per concludere, ecco altri due consigli: diversificate il portafoglio con azioni di vario tipo (blue chip, titoli più stabili, titoli più d’azzardo ma con potenzialità di margini più alti) e settore. Inoltre, sebbene il risparmio sia un’ottima cosa, una volta che aottenere qualche buon consiglio su titoli da comprare (da riviste ad esempio), questi potrebbero far fruttare meglio (e più in fretta) una parte del vostro risparmio.