Dividendi delle Azioni

Dividendi delle Azioni

Migliori Piattaforme Di Trading Online Italiane 2018

Broker Caratteristiche Screenshot Apertura Conto
+ · Ampia scelta Materie Prime
· Leva 1:300
· Conto demo gratuito illimitato
· Senza Commissioni
· Deposito Min. 100€
· Trend dei trader
· Trading Nel Weekend
· Piattaforma Professionale
· Zero Commissioni
· Deposito Min. 100€

Dividendi delle Azioni

Un dividendo delle azioni è la distribuzione di una parte dell’utile da parte della società ai titolari di azioni. Una compagnia può optare per la distribuzione di ulteriori azioni anziché denaro. Uno dei motivi può essere la scarsa quantità di denaro contante o il desiderio di abbassare il prezzo dell’azione singola per stimolare di più il commercio ed aumentare la liquidità (cioè, quanto velocemente un investitore può trasformare le sue azioni in denaro). Perché l’abbassamento del prezzo del titolo aumenta la liquidità? Nel complesso, è più probabile che la gente acquisti e venda un’azione da 50$ che una da 5.000$; di solito funziona così in un gran numero di scambi di azioni ogni giorno.

 

prova gratis plus500

 

Un esempio pratico sui dividendi delle azioni:

La compagnia ABC ha 1 milione di quote di azioni. La compagnia ha cinque investitori, ognuno dei quali possiede 200.000 azioni. I titoli attualmente valgono 100$ per azione, producendo una capitalizzazione del mercato di 100 milioni di dollari.

La direzione decide di distribuire un dividendo in azioni pari al 20%. Emette altre 200.000 azioni comuni (20% di 1 milione) e le invia agli azionisti in base alla loro attuale proprietà. Tutti gli investitori posseggono 200.000 azioni, o 1/5 della compagnia, quindi ognuno riceve 40.000 delle nuove azioni (1/5 delle 200.000 nuove azioni emesse).

Ora la compagnia ha 1.2 milioni di azioni in sospeso; ogni investitore possiede 240.000 azioni comuni. La diluizione del 20% del valore di ogni azione, tuttavia, comporta la riduzione dei prezzi a 83.33$. questa è la parte importante: la compagnia (e i nostri investitori) sono ancora nella stessa ed esatta posizione. Invece di possedere 200.000 azioni a 100$, essi ora posseggono 240.000 azioni a 83.33$. La capitalizzazione del mercato della compagnia è ancora pari a 100 milioni di dollari.

La divisione delle azioni è essenzialmente un dividendo delle azioni molto ampio. In caso di divisioni delle azioni, una compagnia può raddoppiare, triplicare o quadruplicare il numero di azioni emesse. Il valore di ogni azione si è semplicemente abbassato; la realtà economica non cambia affatto. Quindi è del tutto irrazionale per gli investitori essere eccitati per la distribuzione delle azioni.

Una delle teorie più interessanti della politica dei dividendi aziendali è che la direzione dovrebbe optare per i dividendi delle azioni su tutti gli altri tipi. Ciò permetterà agli investitori che vogliono conservare i loro guadagni nell’affare (e non tassati) di non vendere le azioni distribuite. Gli investitori che vogliono realizzare un profitto, dall’altro lato, possono vendere le azioni che ricevono.