Hedging

Migliori Piattaforme Di Trading Online Italiane 2018

Broker Caratteristiche Screenshot Apertura Conto
+ · Ampia scelta Materie Prime
· Leva 1:300
· Conto demo gratuito illimitato
· Senza Commissioni
· Deposito Min. 100€
· Trend dei trader
· Trading Nel Weekend
· Piattaforma Professionale
· Zero Commissioni
· Deposito Min. 100€

Sui mercati si parla di volatilità quando qualche evento fa oscillare i prezzi in un modo particolarmente più forte dell’ordinario. Si tratta di una situazione che può sia avvantaggiare i trader, ma che al tempo stesso rappresenta una situazione di potenziale perdita. Per questo motivo, la maggior parte dei trader, soprattutto i più esperti, optano per la protezione del proprio capitale attraverso delle strategie difensive. Una di queste, la più conosciuta e utilizzata, è quella dell’hedging, ovvero della copertura.

La hedging strategy rappresenta la più efficace e al tempo stesso più semplice strategia di difesa nel trading, che tutti possono utilizzare quand’anche si sia alle prime armi. Si tratta di una operazione facile ma al tempo stesso geniale. Si tratta di un bilanciamento della propria “esposizione” al fine di prevenire delle perdite future. Se ci troviamo a camminare su una corda e una parte del peso va verso una direzione, potrebbe farci cadere. Per risolvere la situazione, mettiamo peso nell’altra direzione, con l’aiuto di un’asta o di un braccio. La strategia di copertura fa esattamente questo.

Se ad esempio si apre una posizione e si inizia a trarne profitto, potrebbe sopraggiungere una situazione di volatilità che distorce l’andamento “normale” di un trend, creando dei forti movimenti al rialzo e ribasso del prezzo di un titolo. Quando entriamo in queste “tempeste” possiamo facilmente applicare la strategia di copertura. Come? Aprendo una posizione nel senso opposto.

Ecco qui spiegata la hedging strategy: consiste nell’apertura di una posizione nel senso opposto rispetto alla posizione già aperta. In questo modo, annulleremo ogni effetto contrario rispetto alla nostra direzione, perciò ogni perdita sulla prima posizione sarà compensata dalla posizione aperta nel senso opposto. Come è facilmente intuibile, anche i profitti saranno annullati. Tale operazione serve a difendersi, non a guadagnare. Si tratta di una pratica difensiva volta a sorpassare indenni la tempesta creata dalla volatilità.

Esempio di Strategia di Copertura nel Trading

Un semplice esempio potrebbe essere questo. Apriamo una posizione di tipo long (al rialzo) con CFD su azioni BMPS. Il trend ci premia e iniziamo a guadagnare. Il giorno dopo, veniamo a conoscenza di una notizia che potrebbe creare scompiglio sul mercato, oppure, da un punto di vista tecnico (grafico) vediamo che potrebbe essere possibile un ribasso. In qualsiasi caso, decisiamo di proteggerci. Possiamo farlo in due modi:

  • Chiudendo la posizione
  • Aprendo una nuova posizione nel senso opposto (quindi short, ovvero al ribasso)

Ciò che avverrà sarà questo: se i prezzi scenderanno, non avremo subito perdite. Allo stesso modo, se i prezzi saliranno, non avremo potuto guadagnare poiché la nuova posizione andrebbe in perdita.

In pratica, si annulla qualsiasi effetto di mercato.

Difendersi contro l’incertezza

Sapere cosa si fa e a cosa si può andare in contro è decisivo nel trading. Agire responsabilmente, prevenire è sempre meglio che cercare di recuperare “alla meglio”. Perciò, la strategia di hedging, ovvero la strategia di copertura nel trading è importante perché ci consente di sorpassare momenti in cui l’incertezza ha la meglio sul mercato, ma in cui possiamo avere sempre noi la meglio sull’incertezza.