La Fibra Ottica arriva in Italia

La Fibra Ottica arriva in Italia

Migliori Piattaforme Di Trading Online Italiane 2018

Broker Caratteristiche Screenshot Apertura Conto
+ · Ampia scelta Materie Prime
· Leva 1:300
· Conto demo gratuito illimitato
· Senza Commissioni
· Deposito Min. 100€
· Trend dei trader
· Trading Nel Weekend
· Piattaforma Professionale
· Zero Commissioni
· Deposito Min. 100€

Cosa prevede il Decreto Comunicazioni di Renzi?

“Accesso e condivisione delle infrastrutture fisiche esistenti”, è intitolato così il nuovo articolo di Renzi per concludere la posa dei tubi in tutta la nazione che serviranno a portare in Italia la fibra ottica. L’idea nasce principalmente da due punti importanti: stringere i tempi e far risparmiare lo stato, ovvero i cittadini con le tasse. Secondo il piano Renzi, tutte le aziende che hanno a disposizione dei tralicci, tubature o comunque delle infrastrutture proprie sono obbligate a partecipare al posizionamento dei tubi. Gli operatori TLC che dovranno sistemare la fibra ottica saranno obbligati a creare una situazione di equità in tutto il territorio ed a tutte le aziende partecipanti che oltre ad essere Eni ed Enel saranno anche Anas, Ferrovie ed altre minori.

Quali sono i tempi e quali gli incentivi?

Naturalmente le aziende che parteciperanno avranno a disposizione notevoli incentivi per la messa in posa dei tubi. Tutti coloro che realizzeranno interventi riguardanti questo ambito tra il 2015 ed il 2020 avranno a disposizione un credito d’imposta. Come abbiamo già detto prima, per garantire a tutti un’equa distribuzione sul territorio si è deciso di dividere il lavoro in tanti piccoli progetti medio-lunghi che potranno essere di 70 milioni di euro o meno. L’obiettivo è quello di terminare l’apertura delle reti entro il 30 Giugno e per i tempi di autorizzazione si avrà questa suddivisione:

  • 8 giorni in caso di interventi su infrastrutture esistenti.
  • 10 giorni se il lavoro riguarderà l’attraversamento di strade.
  • 30 giorni sulle autorizzazioni per gli scavi.

Ecco i principali vantaggi della Fibra Ottica

Abbandonando il vecchio sistema che si basava sulla trasmissione attraverso i cavi in rame, si farà spazio alla fibra ottica che presenta alcuni notevoli vantaggi:

  • Il principale vantaggio è sicuramente quello dell’assenza di diafonia che era causa di diminuzione della velocità di trasferimento dati e del segnale.
  • Grazie alla fibra ottica si potranno abbandonare i vecchi e costosi ripetitori grazie alla capacità di avere una trasmissione molto veloce anche su una distanza lunghissima.
  • Un altro importante vantaggio è quello legato ai materiali, poiché la fibra è sottilissima, leggerissima ma soprattutto molto più flessibile rispetto al vecchio sistema in rame. Inoltre come ultimo fattore favorevole vi è quello della grande resistenza ai fattori climatici.

Cosa ci si aspetta dalle azioni Eni ed Enel?

Questo nuovo progetto crea sia per Eni che per Enel ulteriore lavoro ed ulteriori investimenti soprattutto in manodopera che potrebbero portarle a rafforzarsi ancora di più sia sul piano del fatturato che su quello aziendale. La fine dell’anno 2014 ed il primo trimestre per le due aziende sono stati abbastanza soddisfacenti grazie soprattutto ai miglioramenti attuati per entrambe. Oltre ai diretti interessati, a vedere con positività questa nuova proposta della fibra ottica e i progetti attuati sono gli investitori che vedono in Enel ed Eni ottime prospettive di crescita e guadagno. Comprare azioni Eni ed Enel alla vigilia di questa iniziativa potrebbe generare degli andamenti al rialzo che si tradurrebbero in ambito borsistico in posizioni positive e vantaggiose. 

 

Apri un conto CFD con uno dei seguenti broker e inizia subito a fare trading:

Broker Bonus di Benvenuto Deposito Minimo Leva CFD Azioni Apri un conto
25€, Nessun deposito richiesto $100 1:20

Comprare Azioni Apple con AVA Trade $125 su un deposito di $250 $100 1:20

Trading Azioni CFD con Markets.com $25, Nessun deposito richiesto $100 1:20