Mediaset e Telecom insieme, Netflix si avvicina

Migliori Piattaforme Di Trading Online Italiane 2018

Broker Caratteristiche Screenshot Apertura Conto
+ · Ampia scelta Materie Prime
· Leva 1:300
· Conto demo gratuito illimitato
· Senza Commissioni
· Deposito Min. 100€
· Trend dei trader
· Trading Nel Weekend
· Piattaforma Professionale
· Zero Commissioni
· Deposito Min. 100€

Una delle società statunitensi ad aver creato più curiosità in questi ultimi periodi è pronta a sbarcate anche in Italia, si tratta di Netflix che attraverso un abbonamento offre noleggio di videogiochi, film ed anche servizi di streaming online. Con i suoi 62 milioni di utenti già può piazzarsi tra le prime compagnie che offrono questi sistemi e gli operatori del settore televisivo come ad esempio Mediaset sono abbastanza timorosi per il suo arrivo nella nostra nazione. Una delle grandi particolarità di Netflix è quella di offrire solo servizi che piacciono alla gente, senza intasare i programmi con le pubblicità e con la possibilità di vederli ovunque sui propri dispositivi portatili. Sono molte le società, sia telefoniche che televisive, che stanno cercando degli accordi per contrastare in qualche modo l’arrivo di questo nuovo strumento di visione. Un accordo in particolare sembrerebbe quasi essere arrivato a conclusione, stiamo parlando di quello tra Mediaset e Telecom.

Quali saranno i benefici dell’accordo?

Per riuscire ad offrire un servizio al passo con i tempi, che offra oltre al servizio di telefonia fissa anche quello di telefonia mobile, TV ed internet, Telecom sta cercando di chiudere un nuovo accordo con Mediaset. Questo accordo porterà benefici ad entrambe, vediamo come:

  • Mediaset potrà giovare con questo contratto riguardo molti punti di vista, uno in particolare è quello della possibilità di poter aumentare ancora di più il numero di clienti abbonati grazie alla pubblicità e promozione dei suoi servizi. Possiamo inoltre dire che, grazie a questa strategia, Mediaset potrà farsi conoscere da tutta quella fetta di mercato che preferisce i dispositivi mobili rispetto alla TV.
  • Parlando dell’accordo nello specifico, Telecom ha intenzione di proporre alcuni contenuti della società di Berlusconi attraverso la propria rete e con uno speciale abbonamento che inglobi sia il telefono che internet. Per i prezzi non c’è nulla di ufficiale, ma facendo un piccolo passo nel passato possiamo benissimo fare delle stime basandoci sui recenti avvii delle promozioni Tim Sky a circa sessanta euro al mese.

C’è da dire che Netflix secondo i dirigenti di Mediaset non dovrebbe andare a ledere molto la loro operatività per una serie di fattori, tra i quali quello della fedeltà dei cittadini italiani verso la televisione rispetto ad internet. Uno degli obiettivi principali per l’azienda televisiva è quello di aumentare di molto il numero degli abbonati nel breve-medio periodo.

Clicca qui e fai trading con i CFD su Mediaset e Telecom

Mediaset positiva: 2 milioni entro quest’anno

Per quanto riguarda Mediaset Premium la società è riuscita ad ottenere circa 1,77 milioni di abbonati e con questo vicino accordo con Telecom ha intenzione di arrivare nel giro di alcuni mesi a due milioni. Avendo notevoli esclusive, come ad esempio la Champions League per i prossimi tre anni ed un campo di appartenenza un po’ diverso rispetto a Netflix, Mediaset non si sente molto sottopressione da questo nuovo arrivo in Italia. C’è da dire che sia Mediaset che Telecom, dopo la notizia di questo possibile accordo, hanno registrato dei notevoli rialzi in borsa, che nonostante la situazione in Grecia, si è difesa abbastanza bene. Operare con i CFD sulle azioni potrebbe generare profitti sia nel caso in cui il prezzo del titolo dovesse salire e sia nel caso dovesse scendere.