Nozioni Base sulle Azioni – Introduzione

Nozioni Base sulle Azioni – Introduzione

Migliori Piattaforme Di Trading Online Italiane 2018

Broker Caratteristiche Screenshot Apertura Conto
+ · Ampia scelta Materie Prime
· Leva 1:300
· Conto demo gratuito illimitato
· Senza Commissioni
· Deposito Min. 100€
· Trend dei trader
· Trading Nel Weekend
· Piattaforma Professionale
· Zero Commissioni
· Deposito Min. 100€

Investire in Azioni

Quando si parla di azioni, una delle prime cose che occorre capire è che l’emissione di azioni costituisce la base del "capitale" nel capitalismo. L’emissione di azioni è fondamentale sia per la liquidità e la crescita di una determinata società, sia per l’economia in generale.

Inoltre, l’emissione di titoli azionari consente a molti investitori privati, pubblici e istituzionali di ottenere profitti che in altro modo non sarebbero possibili. Questo dipende dal fatto che comprando azioni offerte al pubblico si dà agli investitori la possibilità di ottenere una proprietà parziale delle somme guadagnate dalle società quotate e di cui si sono acquistate le azioni.

Le azioni perciò non sono soltanto i principali mezzi di arricchimento della maggior parte dei miliardari del mondo, ma consentono anche al pubblico di investire nel futuro successo di una società. Il mercato azionario rappresenta un investimento percorribile, alternativo ai mutual fund, ai bond e ai certificati di deposito.

Le azioni rappresentano altresì un eccellente strumento per gli speculatori del mercato finanziario, che consente di fare profitti sui rialzi delle quotazioni delle società e sulla volatilità dei prezzi nell’intra-day. Una crescente percentuale di trader azionari stanno adottando strategie intra-day o di swing trading come vie di profitto alternative.

 

 

Un grande esempio di successo con le Azioni

Una classica storia di successo con le azioni ci porta indietro nel tempo fino al 1975 quando si creò una piccola squadra di informatici esperti di BASIC ad Albuquerque nel New Mexico. Più tardi, quella piccola squadra sarebbe diventata la più grande società del mondo chiamata Microsoft.

Nel 1979, la Microsoft trasferì il suo quartier generale da Albuquerque a Bellevue, Washington. Due anni dopo, Microsoft lanciò il DOS e nell’Agosto del 1981 la società subì il primo grande boom quando la IBM scelse la Microsoft per produrre il sistema operativo per il suo nuovo personal computer.

Nel 1986, la Microsoft aprì agli investitori pubblici, inizialmente offrendo le sue azioni a 21$ per quota e finendo il suo primo giorno di trading a 28$ per quota. Grazie all’enorme successo della Microsoft e al quasi monopolio dovuto al sistema operativo Windows, le azioni hanno conosciuto una crescita sempre costante.

Gli sviluppi dell’investimento in Microsoft

Il prezzo originale per titolo di 21$ è cresciuto fino a 8.300$, per via di nove scissioni azionarie susseguitesi in 24 anni. L’incredibile rialzo delle azioni ha fatto sì che 4 persone diventassero miliardarie (di dollari) e ben 12.000 diventassero milionari (al di fuori degli impiegati Microsoft).

Microsoft è solo un esempio di come una società possa passare da un semplice start up con qualche idea fino ad entrate milionarie grazie al mercato azionario. Vi sono molti altri esempi di azioni che hanno consentito grandi guadagni sia alle aziende che agli investitori.

Le azioni e il mercato azionario sono una parte vitale della struttura economica capitalistica per tutte le grandi economie del mondo. Il mercato azionario infatti offre alle società un modo per aumentare il proprio capitale necessario per espandersi e allo stesso tempo offre agli investitori un modo per trarre profitto esclusivamente con un proprio "contributo" alla causa.

Microsoft è solo un’azione in un mare di titoli azionari. Quando si decide di investire in azioni per investimento o speculazione, il mercato azionario rappresenta un eccellente campo da gioco per qualsiasi scopo o necessità.

+ AzioniItalia